scontispaziali4
scontispaziali3

cropped-cropped-logo-partito-sito

facebook

PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTACI:

info@nuovaumbria.it

 

Giornale del Partito Comunista Italiano dell'Umbria e dell'Associazione 21 Gennaio

.


facebook

Le ultime dal Blog

 @ All Right Reserved 2021

UCRAINA; TORNA LA CACCIA ALLE STREGHE STILE ANNI '50

20/02/2022 10:45

Redazione

Politica internazionale,

UCRAINA; TORNA LA CACCIA ALLE STREGHE STILE ANNI '50

I guerrafondai euroatlantisti non molano la presa. Comandati da un Biden con l'elmetto, anche se sempre più con lo sguardo inebetito ...

I guerrafondai euroatlantisti non molano la presa. Comandati da un Biden con l'elmetto, anche se sempre più con lo sguardo inebetito e il passo reso malfermo dalla vecchiaia o non so da cos'altro, hanno subito detto che quella di ritirarsi, dei russi, era una finta e l'Europa e il mondo dovevano rimanere col fiato sospeso e "pronti a tutto" (frase testuale pronunciata di fronte agli schermi tv dal nostro premier). Io credo che noi siamo in mano a dei mascalzoni, da Washington a Bruxelles a Roma, i quali hanno montato un caso, forzandone la natura e, avvalendosi di una imponente e mostruosa macchina politico ideologico propagandistica, alimentano un clima di caccia alle streghe che renda plausibile e accettabile uno scontro armato. anche a parti invertite e cioè che non sia la Russia (contro la quale si monta una isteria contraria ai nostri interessi nazionali ed europei) a fare il primo passo. Voglio che qualcuno mi spieghi perché la Russia dovrebbe essere interessata ad invadere l'Ucraina. Se l'avesse voluto fare l'avrebbe fatto all'indomani del colpo di stato del 2014 che depose il governo che le era amico. E avrebbe, da tempo, riconosciuto (cosa che oggi è richiesta dalla Duma su proposta dei comunisti) il Donbas e i territori di lingua russa. Chi può negare che l'Ucraina è un pezzo della Russia, che solo un insensato processo nazional sciovinista, che ha fatto seguito al crollo dell'Urss, alimentato dagli occidentali, che ha riscoperto le ragioni dei nazisti invasori, ha sottratto al buon senso di una permanenza in un unico stato con i compatrioti russi? Se non fossimo costretti a vivere in una realtà surreale determinata dalla cultura dominante, Biden, con tutti gli annunci di mancate invasioni che ha fatto e continua a fare e con tutte le bugie che racconta, sarebbe relegato al rango di una macchietta da avanspettacolo. Eppure i nostri governati e i giornalisti sapientoni a pagamento, lo prendono ancora sul serio e pendono dalle sue labbra. Io non mi riconosco un questo mondo, ne sono fuori e lotto per cambiarlo. Mi fanno schifo quelli che si definiscono di sinistra, democratici, progressisti che sono i peggiori epigoni dell'espansionismo occidentale. Scendiamo in piazza per la pace, l'opinione pubblica non è con loro.

dose-juice-stpy-oea3h0-unsplash.jpeg

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le novità e gli ultimi articoli del Blog

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder